E allora eccoci ancora qua, a fluire “on the road” lungo l’asse Brescia-Bergamo (capitali della cultura 2023) 
sulle tracce degli “esseri mitologici” – tema di questo secondo e intrepido numero – che popolano le valli delle due province: 
eroi normali e al contempo figure soprannaturali, uomini, donne, semi divinità o spiriti potenti dai poteri mirabolanti,
forieri di esperienze limbiche non basate sulle convenzioni ma sulle eccezioni.

Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene
Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene Moltobene